.

Siamo circa 550 soci, aziende olivicole, del comprensorio del Sud-Est barese dislocate nel territorio di Castellana Grotte, Monopoli, Putignano, Turi Conversano.

L'Oleificio Sociale Coopertivo "A. Viterbo" di Castellana Grotte (Ba) è stato fondato nel 1945  da Angelo Viterbo che è stato il primo presidente della Coopertiva, rimasto in carica fino al 1955.
Inizialmente i soci erano 85, mentre oggi la cooperativa vanta 546 aziende olivicole associate.

CHI CI RAPPRESENTA:

PRESIDENTE

  • De Michele Marino Domenico 

SEGRETARIO

  • Silvestri Onofrio

REVISORE CONTABILE

  • Dott. Domenico Quaranta

CONSIGLIERI

  • Ivone Nicola - Vice Presidente
  • Cisternino Angelo
  • Barletta Aldo
  • Gentile Giuseppe
  • Gentile Raffaele
  • Ivone Vincenzo
  • Petruzzi Luigi
  • Simone Donato

Loro ritraggono le nostre realtà e amministrano per nostro conto uno dei tesori che gelosamente custodiamo da generazioni, il nostro olio di qualità.

Nel corso degli anni si sono succeduti 5 presidenti che hanno puntato sempre all'innovazione e all'aggiornamento della struttura e dei processi di lavorazione delle olive, per poter raggiungere eccellenze in termini di prodotto ottenuto e nelle produzioni realizzate.

Questo filo conduttore ha portato alla realizzazione della nuova struttura dell'opificio avvenuta nel 2006, che permette di essere considerato e rientrare fra le eccellenze del settore:

  • Struttura di tipo industriale posizionato su due livelli: un piano terra ed uno interrato;
  • Stoccaggio delle olive in entrata al coperto, all'interno dell'olivaio, munito di pesa elettronica;
  • Esclusivo utilizzo di cassoni, utilizzati prima o al momento del conferimento, per lo stoccaggio delle olive in attesa di entrare nel ciclo di trasformazione;
  • Introduzione delle olive nel processo di lavorazione entro le 12 massimo 48 ore dalla raccolta, a garanzia dell'integrità delle materie prime;
  • Pulitura e lavaggio delle olive prima di essere immesse nel processo di trasformazione;
  • Lavorazione di tipo partitario, una per singolo socio conferente, effettuata attraverso 2 linee di lavorazione a ciclo continuo, a garanzia della qualità e igiene del prodotto trasformato;
  • Temperature di lavorazione, certificate dai termometri applicati su ogni macchinario, non superiore ai 25°C: questo ci permette di effettuare la lavorazione a freddo, a garanzia della conservazione delle caratteristiche organolettiche, di fragranza e di proprietà chimico-fisiche di alta qualità del prodotto ottenuto;
  • Stoccaggio del prodotto finito all'interno di silos in acciaio inox per alimenti, posizionato nel piano interrato, al riparo da agenti contaminanti e/o alterazioni di tipo ambientale (raggi solari, alte temperature, ecc.).
albero ulivo

La cooperativa è approvvigionata esclusivamente dalle olive dei soci, rivenienti dai terreni localizzati in agro di Castellana Grotte oltre che dai vicini terreni confinanti con i comuni di Conversano, Polignano a Mare, Putignano e Monopoli. 

Le varietà prevalentemente coltivate sono la Cima di Mola, l'Ogliarola Barese o l'Olivastro, recentemente sono state introdotte nuove cultivar soprattutto Coratina, Simona, Pecholine che arricchiscono l'offerta varietale presente nella zona, ma che in ogni caso rimangono marginali o di nicchia.

Le caratteristiche strutturali dell'olivicoltura locale, con alberi plurisecolari, sesti di impianto molto ampi, raccolta effettuata non esclusivamente dalla pianta consentono di ottenere diverse tipologie di prodotto non esclusivamente extravergine, ma anche vergine o di qualità inferiore.

innovazione montaltino

A dispetto di ciò, la continua ricerca della qualità e dell'eccellenza da parte della cooperativa a fatto si che, nonostante le caratteristiche intrinseche del territorio, il 70% c.a della produzione sia extravergine e il restante 30% c.a sia suddivisa tra olio vergine e olio lampante.

La costante innovazione e intraprendenza nella gestione della cooperativa ha permesso la realizzazione di settori di produzione specifici per l'olio: in primis la produzione di extravergine biologico integralmente certificato; l'introduzione del processo di tracciabilità volontario ancor prima di quello obbligatorio secondo il reg. Ce 178/2002, grazie alla partnership con Assoproli Bari e il suo staff di tecnici.

Ultimo, ma non in ordine di importanza, la Coop. Viterbo è stata fra i primi produttori a fregiarsi del marchio DOP "Terra di Bari" con la menzione geografica "Murgia dei Trulli e delle Grotte" nella realizzazione di un olio extravergine di oliva che racchiude in se tutte le caratteristiche e la tipicità della zona di origine.

Da sempre la cooperativa ha avuto come bacino d'utenza principalmente il consumatore finale, in particolar modo le famiglie che, con il sistema del "passaparola", fanno conoscere la bontà e la qualità del nostro olio extravergine di oliva.
Questo agevolato anche dal capillare servizio di spedizioni fornito dall'oleificio, che permette di raggiungere su tutto il territorio Nazionale ed Extra-Nazionale il consumatore finale.

Attualmente la nostra cooperativa è gestita dal nostro presidente De Michele Marino Domenico in collaborazione con il segretario Silvestri Onofrio e i responsabili della produzione Amodio Leonardo e Sonnante Giuseppe, che in accordo con l'intero Consiglio di Amministrazione e la base associativa tutta, possono essere considerati una delle eccellenze nel settore agroalimentare del sud-est Barese.